Tema della settimana: SOLSTIZIO D'INVERNO, IL POTERE DEL SILENZIO

Aggiornamento: 23 dic 2020


Dal latino solstitium, composto da sol, «Sole», e sistere, «fermarsi», il solstizio d'inverno segna il momento in cui il sole si ferma in cielo per tre giorni, per rinascere con luce nuova e iniziare un nuovo ciclo.

Il solstizio d'inverno rappresenta una vera rinascita, una nuova possibilità di nutrire ciò che vogliamo coltivare. Questa rinascita è possibile solo dopo aver attraversato la notta più lunga dell'anno, dove l'ombra prevale sulla luce, segnando un vero momento di svolta. E' proprio in questo momento, infatti, che possiamo fermarci e riposare.

L'inverno porta con sé un'energia di presa di consapevolezza interiore, di possibilità e cambiamento. Quel vuoto fertile e quel silenzio da cui i desideri dell'animo e nuove ispirazioni possono emergere.


Cosa ci allontana da quel buio? Perché temiamo tanto la nostra ombra?


Il silenzio ha un potere incredibile, ha la capacità di far urlare i desideri più profondi e veri, quelli che tendiamo a nascondere perché ci renderebbero vulnerabili, sbagliati, non compresi. Quando sorgono emozioni negative, quando ci concediamo di sentirle davvero, si crea uno spazio in cui possiamo decidere se attaccarci a quella sensazione oppure osservarla con nuovi occhiali, al fine di vedere cosa si cela dietro. Portare in primo piano quello che è sempre stato sullo sfondo, potrebbe essere la chiave di svolta. Dico potrebbe perché resta tutto soggettivo, ma quando non ci permettiamo di sentire quelle emozioni, tagliamo fuori una parte essenziale del nostro potenziale. Al contrario, quando ci concediamo di provare veramente le nostre emozioni e vivere, sentire la nostra ombra, quest'ultima può davvero diventare il grembo in cui far nascere la nostra luce.

Ciò significa rendere l'oscurità un catalizzatore per la nostra crescita personale e la vera trasformazione.


In questo solstizio, concediti semplicemente di fermarti, proprio come il Sole. Non sforzarti di cambiare ora, non insistere nel passare all'azione... lascia che l'energia di questo risveglio e l'ispirazione fluiscano naturalmente in te, lascia il tempo ai tuoi semi di radicarsi per germogliare con nuove idee in primavera.


E' tempo di rallentare. E' tempo di riposare. E' tempo di restare in silenzio. E dal silenzio rinascere.

E' il naturale ciclo della natura.


Buon viaggio!

Con amore,

Laura