Tema della settimana: PANCHA-MAHABHUTA: VAYU - L'ARIA

Dalla vibrazione, dal movimento delle particelle dell'etere si creò Vayu, l'aria.



Vayu è il potenziale in azione, quell'intenzione che inizia il suo processo di manifestazione nel mondo. L'aria è Potenza. Essa preserva infatti la nostra sopravvivenza e quella della natura, in quanto composta da sostanze fondamentali per la nostra respirazione come l’ossigeno, Inoltre, dirige il movimento, essenziale per la vita.

L'aria è chiara visione, quel potenziale che porta al cambiamento. Aiuta a costruire pazienza, amore, accettazione e compassione. Rivolgersi all'aria significa essere testimoni oggettivi per poter scegliere consciamente a cosa credere.


Vayu è legato all'inspirazione, il movimento verso interno che ci permette di vivere, ma allo stesso tempo è anche espansione verso l'esterno. Vayu è leggerezza e agilità.

Legato al quarto chakra, Anahata, questo elemento è in stretta connessione con le nostre emozioni. Non è un caso se spesso, senza rendersi conto, si tende a respirare male; questo avviene perché tutte le tensioni, le paure, le ansie e le frustrazioni si accumulano nel chakra nel cuore, affaticando Vayu.


Il senso dell’elemento Aria è Sparsha, il tatto, e l’organo sensoriale legato all’elemento aria è la pelle. La pelle è molto sensibile per individuare qualsiasi movimento, cambiamento di pressione o le più piccole vibrazioni. Ogni movimento a contatto con la pelle può essere facilmente registrato.


Stagione: Primavera

Elemento: Legno

Periodo della vita: Infanzia


Per iniziare a percepire e connettersi all'elemento Aria, Vayu, inizia a sentire davvero il tuo respiro e rendilo direttore del tuo movimento. Lascia che sia il respiro a dirigere il movimento sul tappetino, ma anche fuori. Senti il contatto dell'aria sulla pelle, inspira e godi della leggerezza e della freschezza che questo elemento dona.


Buon viaggio!


Con amore,

Laura