Tema della settimana: PANCHA-MAHABHUTA: AGNI - IL FUOCO

Dal movimento dell'aria, si creò la frizione che accese la prima scintilla, e da essa Agni, il fuoco.

Agni è consapevolezza, l'abilità di vedere e percepire la realtà intorno a noi senza illusioni. E' il fuoco che brucia i condizionamenti del passato e le chimere per tornare alla Verità.


Il fuoco è l'elemento della trasformazione e della purificazione. Permette di bruciare vecchi schemi e fardelli che ci portiamo dietro, facilitando così una rapida trasformazione. Rappresenta la purificazione attraverso la comprensione cosciente resa possibile grazie alla luce che porta alla verità.

Agni è energia ascendente, dal basso verso l'alto, e yang, connessa al Sole, al maschile e al padre.

L’elemento è rappresentato dall’Io dell’Essere, il suo calore forma la personalità del soggetto e il suo aspetto, le disposizioni e le sue tendenze istintuali. Il Fuoco conduce la mente all’atto, permettendo di concretizzare idee e manifestarsi al mondo.


Agni è legato alla passione, al coraggio e alla volontà personale. Nella tradizione yogica ha sede nel terzo chakra, Manipura, conosciuto anche come "plesso solare" o "centro del comando", in quanto è proprio in questo centro di elaborazione energetica che ognuno può trovare la forza, la determinazione e la volontà per affermare le proprie scelte rispetto al mondo.

Agni è la scintilla dell'intuizione e dei colpi di genio.


Il senso connesso all'elemento fuoco è la vista, attraverso gli occhi che permettono di percepire la realtà circostante. L'organo di azione legato all'elemento fuoco, ovvero ciò che ci permette di concretizzare le intuizioni sono i piedi. I piedi guidano nel percorso, permettendoci di proseguire secondo la nostra volontà.


Nel corpo il fuoco rappresenta il calore e la luce di consapevolezza. Risiede nella pancia, precisamente nell'intestino tenue ed è connesso al metabolismo, l'abilità di scindere i nutrienti del cibo e assimilarli. In maniera analoga, il fuoco rappresenta anche il metabolismo delle emozioni.


Altre connotazioni:


Stagione: Estate

Direzione: Sud

Periodo della vita: Adolescenza


Per iniziare a percepire e connettersi all'elemento fuoco, Agni, prendi una candela e ritagliati un tempo e spazio sacro. Siedi in una posizione comoda e respira profondamente. Poi, sperimenta iniziando a portare la consapevolezza alla vista, osserva la fiamma della candela, osservane i colori e il movimento.

Prestando attenzione, avvicina le mani e percepisci il calore. Porta quel calore all'interno del corpo, in direzione della pancia e del tuo terzo chakra.

Connettiti all'elemento fuoco per ritrovare la volontà e il coraggio di concretizzare e manifestare le tue idee.


Buon viaggio!

Con amore,

Laura