Icchā, Jñāna, Kriyā: Arrosto di tuberi e radici con semi misti

Icchā-Jñāna-Kriyā, i tre poteri del Divino che si celano dietro alla sua manifestazione. Da uno stato di infinita libertà, la Coscienza suprema decide volontariamente di manifestarsi e, grazie alla conoscenza, traduce in azione questa sua intenzione.

Un processo che ho deciso di tradurre in un arrosto di tuberi e radici con semi misto. "Perché mai?!" ti starai chiedendo. Partiamo col dire cosa sono tuberi e radici.

I tuberi, fungono da “serbatoi” di nutrimento per i vegetali, per accumulare amido, acqua e altre sostanze. Essi fanno parte del fusto e hanno capacità vegetativa, quindi possono far germogliare una nuova pianta.


Le radici commestibili sono state fra le prime risorse alimentari dei nostri progenitori nella preistoria. Sono la parte della pianta destinata a raccogliere i nutrienti dal terreno. Inoltre, hanno una funzione di ancoraggio e di produzione di ormoni che aiutano la crescita del germoglio.


Per concludere, una spolverata di semi misti, l'embrione della pianta.


Parliamo quindi di parti della pianta che hanno in sé la manifestazione della pianta stessa e la conoscenza per far si che quest'ultima arrivi a maturazione e dia i suoi frutti. Rappresentano quindi quel processo di manifestazione che abbiamo esplorato questa settimana.


Quindi ora... ai fornelli!

Ingredienti (per una teglia)


4 topinambur

1 barbabietola rossa lessata

3 carote

1 cipolla

2 scorzanera

2 patate dolci


2 cucchiai di olio

spezie a piacere: curcuma, paprika e semi di senape

1 cucchiaino di miele

sale


timo fresco

2 cucchiai di semi misti: lino, girasole e zucca


Procedimento


Accendere il forno a 200° ventilato.


Pulire, mondare e tagliare tutti i tuberi. Mescolare l'olio con il miele e le spezie e, se necessario, un goccio di acqua.

Disporre le verdure su una teglia e cospargere il condimento in modo uniforme


Infornare per 20 minuti circa, o fino a quando non si bruciacchieranno. Rimuovere la teglia dal forno e decorare con il timo fresco e i semi misti prima di servire.


Buona esperienza culinaria!


Con amore,

Laura