Coltivare gli inizi: CRUMBLE AL CACAO con GELÉE ALLA MENTA

Iniziare un nuovo ciclo è come rendere fertile un terreno affinché ogni seme che viene impiantato possa germogliare e dare i suoi fiori e frutti.

Per questa settimana mi sono ispirata a questa immagine. Vi propongo quindi un crumble, che simboleggia la terra, completato da una gelatina di menta, che rinfresca e finisce il piatto donando anche una proiezione a quello che sarà il frutto delle cure.

Qui proposto come piatto fine a sé stesso, questo crumble è ottimo come topping per yogurt, creme o budini, oppure come base di una cheesecake scomposta, in modo che resti l'effetto croccante e friabile.

Passiamo ora... a fornelli!

Ingredienti (per due porzioni)


Per il crumble

40 gr di mandorle non tostate

30gr di farina

12gr di cacao amaro

1 cucchiaio di miele (sostituibile con zucchero)

1 cucchiaio di olio di semi di girasole


Per la gelée

1 manciata di foglie di menta

150gr di acqua

1 bustina di agar agar (pari a 1,5gr)


Procedimento


Preriscaldare il forno a 180° statico.

Tritare le mandorle con la farina per far assorbire parte dell'olio. Unire il cacao, il miele e l'olio mescolando per far incorporare bene gli ingredienti. Si dovrà creare un composto sabbioso che andrà sbriciolato in una teglia foderata con carta da forno. Infornare per una decina di minuti, controllando sempre perché la cottura dipende dalla grandezza delle briciole.

Lasciare raffreddare completamente


Nel frattempo lavare e frullare le foglie di menta con l'acqua. Scaldare in un pentolino e aggiungere la bustina di agar agar. Cuocere per tre minuti e lasciare raffreddare completamente. L'agar agar solidifica con il raffreddamento per cui è normale che all'inizio resti liquido. Abbiate fiducia!


Comporre il vostro piatto sbriciolando il crumble e aggiungendo la gelée a pezzetti o "a tartare"


Buona esperienza culinaria.

Con amore,

Laura